Germania, uccisi 2 poliziotti durante un controllo di routine, è caccia all’aggressore

Roma, 31 gen 2022 – Nelle prime ore di questa mattina due agenti di polizia sono stati uccisi durante una sparatoria seguita a un controllo stradale di routine nella cittadina di Kusel nella Germania sudoccidentale. Lo ha reso noto un portavoce della polizia della vicina città di Kaiserslautern nel Land di Renania-Palatinato, nel sudovest della Germania.

Le vittime, un poliziotto di 29 anni e una poliziotta di 24, sono riusciti ad avvisare via radio la centrale spiegando di essere stati feriti, ma quando i rinforzi sono arrivati sulla scena della sparatoria per gli agenti non c’era più nulla da fare. La polizia è sulle tracce dell’ aggressore in fuga, potrebbe trattarsi di un bracconiere. ”Ci stanno sparando addosso’.

Questo l’ultimo messaggio che i due poliziotti tedeschi uccisi, hanno inviato via radio alla centrale della polizia. Lo rivela la Bild, spiegando che dopo l’ultimo frenetico messaggio la comunicazione tra la centrale e gli agenti sul campo si è interrotta. La polizia si è precipitata sulla scena del crimine, ma la poliziotta era già morta quando sono arrivati ​​gli altri agenti. Il sindacato di polizia (GdP) ha annunciato che l’agente stava ancora studiando all’Università di Polizia. 

L’ufficiale di 29 anni è invece morto poco dopo. Il giornale riporta anche un primo messaggio inviato dagli agenti, nel quale i due spiegavano di aver trovato della selvaggina morta nel cofano dell’auto che avevano fermato. A sparare, quindi, sembrerebbe che siano stati dei bracconieri.

I cittadini dell’area sono stati invitati a non dare passaggi ad autostoppisti e ha avvertito che almeno un sospetto è armato. Le ricerche sono state estese al Saarland. <<<FONTE>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.