Due nuovi radar militari in Sicilia, scatta la protesta

Roma, 7 feb 2022 – Le zone scelte per collocare due nuovi radar sono quelle di Porto Paolo di Capo Passero (Siracusa) e Favignana (Trapani).

I lavori costeranno oltre 2 milioni di euro e sono finanziati dal Fondo di Sicurezza Interna 14-20, dunque con soldi dell’Unione europea. I politici locali tuonano “Il governo fornisca immediatamente le informazioni tecniche che permettano la valutazione degli impatti da parte di periti indipendenti. 

Il tutto nel silenzio generale, il governo sta compiendo l’ennesima operazione di militarizzazione in Sicilia, con l’intenzione di deturpare due paradisi come Favignana e Portopalo di Capo Passero, installando due potentissimi radar militari”. E allora “serve una mobilitazione dei cittadini e delle istituzioni a tutti i livelli per difendere questi due territori straordinari.

CONTINUA A LEGGERE livesicilia.it>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.