Pasquale Bacco, l’ex medico no vax: “Abbiamo dei morti sulla coscienza” / Incendiava le piazze, ora ha cambiato idea: “Siamo stati veramente dei grandissimi bastardi, non mi nascondo”

Roma, 13 feb 2022 – LA VACCINAZIONE RIMANE ANCORA L’UNICA VIA DA SCEGLIERE. NON CI SONO ALTERNATIVE PER TUTELARE LA PROPRIA SALUTE E QUELLA DEGLI ALTRI.

segue articolo da tgcom24.mediaset.it
Era uno dei leader no vax.
Ha parlato da 300 piazze italiane incendiando la discussione su virus e vaccini. Ha promosso teorie complottistiche e disinformazione.

Ora Pasquale Bacco rinnega il suo recente passato. Il medico sospeso dall’Ordine ha cambiato idea: “Ho visto morire un ragazzo di 29 anni di Covid. Aveva nel telefonino i video dei miei comizi sui palchi no vax”, ha detto al Corriere del Mezzogiorno, “quella morte me la sento come una mia colpa”.

Anche perché la famiglia gli ha detto che il ragazzo era suo fan: “Non me lo dicevano con rabbia anzi, e questo mi ha fatto ancora più male”. E ancora: “Quando ho visto con i miei occhi la realtà, ho capito che mi ero sbagliato”. Questa vicenda lo ha portato a riconsiderare tutto quello che è successo negli ultimi due anni: “Andavamo nelle piazze e quando parlavamo sapevamo che le persone volevano sentire cose forti. Quindi provocavi sempre di più”. Fino all’ammissione: “Siamo stati veramente dei grandissimi bastardi, non mi nascondo, questa è la verità”. Tanto da considerare lui e chi calcava quei palchi tra i responsabili: “Credo che noi che siamo saliti su quei palchi qualche morto sulla coscienza ce l’abbiamo. Siamo stati dei grandi codardi tutti noi no vax”. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.