La Segreteria Nazionale ha incontrato i colleghi di San Giovanni a Teduccio per testimoniare loro la vicinanza del Si.Na.Fi – Sindacato Nazionale Finanzieri

Roma, 15 feb 2022 – Una giornata semplice ma ricca di significati, quella trascorsa Lunedì scorso insieme agli attivisti SINAFI della Sezione Regionale Campania (Maurizio Marra, Giuseppe Zarra e Ciro Spataro) e agli iscritti di San Giovanni a Teduccio che le scorse settimane sono stati protagonisti di un impegnativo e delicato intervento di contenimento, successivamente tradottasi in una misura cautelare, nei confronti di un cittadino extracomunitario che armato di coltello e di pistola, solo successivamente rivelatasi una scacciacani, aveva messo in atto una serie di reati.

Nonostante le ripetute intimazioni proferitegli dai colleghi a gettare le armi e a fermarsi, il cittadino extracomunitario si é scagliato contro i colleghi in uno stato di evidente alterazione psicologica cercando di accoltellare uno di loro.

Solo grazie all’utilizzo delle armi in dotazione, utilizzate dapprima a scopo deterrente e successivamente per bloccare e rendere innocuo il facinoroso rivelatosi completamente fuori controllo, incurante e refrattario agli inviti intimatigli, lo stesso veniva immobilizzato e tratto in arresto. Nonostante le ferite da arma da fuoco, inoltre, lo stesso con il coltello da cucina che stringeva saldamente in mano, riusciva successivamente a ferire uno dei colleghi intervenuti e dopo essere stato tratto in arresto a ferire anche il personale sanitario del nosocomio nel quale era stato trasportato. L’ARTICOLO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.