Il generale Tricarico: “Nessuna chiamata alle armi in Italia, cosa significa la circolare dell’esercito”

Roma, 16 mar 2022 – Con la circolare del 9 marzo lo Stato Maggiore dell’Esercito Italiano ha chiesto, tra i tanti punti, che tutte le unità siano pronte a intervenire al 100 per cento con personale.

INTERVISTA DAL SITO FANPAGE.IT:

Generale, con la circolare del 9 marzo l’Italia si sta preparando a entrare in guerra?

No. Non mi sembra che ci siano le condizioni per un pre-allerta. Detto questo le nostre forze armate sono sempre pronte. Abbiamo tempi di risposta molti rapidi: tutti i reparti sono pronti a intervenire non appena il governo chiama.

Come possiamo leggere la circolare dell’Esercito? 

La circolare chiede di stringere i bulloni alla ‘macchina’, in parole semplici. Chiede di verificare che tutti i reparti siano pronti e operativi. Non bisogna quindi preoccuparsi, ma dobbiamo essere al meglio delle nostre capacità. Ovvero, gli organici devono essere pieni.

Cosa potrebbe fare l’Esercito per essere ancora più pronto?

Negli anni lo Stato ha sempre più messo soldati sulle strade italiane, impegnati nell’operazione “Strade sicure”, per coprire altre carenze dello Stato. Ci sono più soldati impiegati in questa operazione che nelle operazioni all’estero. Sarebbe il caso, visto che ognuno deve fare il suo lavoro, di riprendere questi soldati professionisti dalle strade e mandarli nei reparti operativi. Dovevamo farlo ancor prima di questa emergenza in Ucraina, ora a maggior ragione.

CONTINUA A LEGGERE FANPAGE.IT>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

5 thoughts on “Il generale Tricarico: “Nessuna chiamata alle armi in Italia, cosa significa la circolare dell’esercito””

  1. Egregio Generale ma come pensa di poter affrontare un eventuale impiego del ns personale se un’aliquota si trova fuori all’estero per impieghi umanitari,altra aliquota si trova impegnato nell’operazione strade sicure ,altri sono VFP1 non addestrati,etcc? Con la politica che avete fatto in questi anni togliendo la leva e tagliando le spese alla difesa ecco che il quadro è semplice.Addirittura nei concorsi VFP1 per VFP4 nonché VFP4 per VSP avete ridotto sempre di più i posti mentre a livello di ufficiali non avete fatto nulla o poco. Ci sono ragazzi che dopo 10 anni non riescono a passare i concorsi e si ritrovano senza lavoro.Inoltre vi siete mai accorti che la difesa arruola i ragazzi e dopo un anno questi se ne vanno via per la polizia,carabinieri,VVFF etcc? Ma lo avete capito che se investite sui giovani dovete blindarli? Altrimenti è come buttare soldi dalla finestra e non avremo mai un’esercito di professionisti. E non voglio neanche discutere sull’applicazione del vs regolamento antidiluviano sulla non idoneità per la presenza dei tatuaggi che vieta l’ingresso nel mondo militari a tanti giovani mentre all’interno di militari con tatuaggi ce ne sono a migliaia.

  2. Salve, Team chiedo chiarimenti in merito alla famosa circolare dell’E.I. e più precisamente cosa significa non concedere facilmente i congedi, ciò va inteso come per esempio “congodo parentale”?
    Non penso che sia inteso come congedo dal servizio per pensionamento ovvero chi ha maturato il requisito di 41 anni contributivi piů 15 mesi di finestra mobile seppur relativamente giovane come (55 anni) può essere bloccato?? e da chi? Dal proprio Comandante di corpo? E su quale base? Questa famosa circolare? Quindi se fosse così PERSOMIL non conta niente, qualcuno sa rispondere? Grazie

  3. Difficile dare una spiegazione completa. Comunque la circolare dice di valutare bene il congedo di quelle persone che hanno una qualifica rara. Quindi non riguarda tutti. Per congedo cosa significa? Forse chi lascia il servizio prima del diritto a pensione. Chi va in pensione potrebbe essere bloccato? Forse chi va in pensione anticipata e ha una qualifica rara, si. Chi compie il limite massimo 60 anni non dovrebbe avere problemi. La parola congedo, in riferimento alla circolare di SME, non si riferisce ai congedi parentali.

  4. Team, scusami ma penso che il “forse” non è ammesso perché anche se quel qualcuno dovesse avere una categoria/specializzazione rara, comunque non siamo in guerra e non ci sono paeticolari condizioni per cui il Governo o il Presidente della Repubblica hanno emanato Leggi o Decreti in merito e quindi chi a il requisito per il pensonamento anticipato può andarsene in pensione perché non può una circolare dell’E.I. Avere una valenza superiore alle disposizioni di PERSOMIL in tema di Compendio delle cessazioni dal servizio II Reparto Stato Giuridico, penso che sia inteso a far sì che i Comandanti di corpo quando vedono una richiesta di pensionamento e se la persona che ha fatto istanza è ancora “giovane’ magari serve per cercare di dissuaderli facendo comprendere quanto potrebbe essere utile che rimanga

  5. Bonjour sono stranieri ingresso in Italia nel mesi juigno 2016 io dia permesso soggiorno carte identità per stranieri puoi essere militare in Italia sono Ousmane 23 /05 / 2000

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.