La Russia pronta a lanciare i missili contro la Nato. Da Ilgiornale.it

Roma, 16 mar 2022 – Da Ilgiornale.it. La Russia sarebbe pronta a lanciare attacchi missilistici contro Paesi Nato, come Polonia e Repubbliche Baltiche, nel caso in cui l’Occidente non dovesse cancellare le sanzioni imposte contro Mosca. È questo lo scenario descritto da una presunta talpa dell’Fsb, il Servizio federale per la sicurezza della Federazione russa.

La talpa, non identificata, avrebbe riportato tutto in una lettera – non verificabile – diffusa da Vladimir Osechkin, attivista dei diritti umani in esilio. Sarebbe l’ultimo documento di una serie di paper contenenti informazioni sensibili e provenienti dall’interno dei servizi di intelligence. I quali, tra l’altro, sarebbero stati messi sotto pressione dal Cremlino che li accuserebbe di avere fornito report sbagliati in vista dell’invasione.

Vale la pena analizzare il presunto piano di Mosca, per la quale “la terza guerra mondiale è iniziata”. In estrema sintesi, la Russia si preparerebbe ad attaccare alcuni Paesi vicini, a meno che l’Occidente non elimini le sanzioni e accetti l’invasione dell’Ucraina.

Fatto sta che nella citata lettera si anticipa la possibilità che le minacce dirette possano arrivare in queste settimane nel corso di una conferenza stampa del generale Igor Yevgenyevich Konashenkov, il portavoce capo del ministero della Difesa russo. Nell’ipotetico incontro, l’alto ufficiale spiegherebbe che “l’Europa e in generale tutto l’Occidente hanno dichiarato guerra alla Russia” con la loro reazione e il loro supporto, anche logistico e militare, a Kiev.

CONTINUA A LEGGERE ILGIORNALE.IT>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.