La base militare nel parco non si farà: Draghi fermato dalla mobilitazione popolare

Roma, 28 apr 2022 – Il Governo è stato costretto a fare un passo indietro: la base militare che sarebbe dovuta sorgere all’interno della Riserva naturale di San Rossore, Migliarino e Massaciuccoli per il momento non si farà.

È stato infatti accolto l’ordine del giorno del Movimento 5 Stelle e siglato dal vicecapogruppo Riccardo Ricciardi, che propone di “valutare un luogo alternativo per l’infrastruttura militare di Coltano (Pisa)”. La decisione del Governo di costruire la base nell’area verde aveva suscitato, nei giorni scorsi, una decisa opposizione politica e della società civile.

CONTINUA A LEGGERE lindipendente.online>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

One thought on “La base militare nel parco non si farà: Draghi fermato dalla mobilitazione popolare”

  1. ogni tanto una buona nuova
    vediamo se come sito alternativo gli vien in mente i campi flegrei o altre oasi ‘inutili’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.