UCRAINA: Battaglione russo distrutto sul fiume Donec: il giorno più nero per i Russi nel Giorno della Vittoria (9/5). UNA POTENZA DI FUOCO UCRAINA PIOVUTA DAL CIELO DOVE HA VISTO LA MORTE DI CIRCA 1.000 MILITARI RUSSI IN UNA SOLA AZIONE MILITARE

Roma, 14 mag 2022 – UN ESERCITO RUSSO TENUTO A BADA DAGLI UCRAINI. Molte le perdite russe e molte le operazione Ucraine che mettono in imbarazzo l’armata russa, di terra, di mare e di cielo. GIUSTI GLI AIUTI MILITARI ALL’UCRAINA TENDENTI AL RESPINGIMENTO DEGLI INVASORI. L’Italia e’ giustamente in prima fila tra i grandi nella concessione di mezzi, materiali e equipaggiamenti da guerra.

Segue RITAGLIO DI ARTICOLO TRATTO DAL SECOLODITALIA.ITUn intero battaglione russo distrutto mentre cercava di passare il fiume Severskij Donec, nell’Ucraina orientale. L’artiglieria ucraina li ha sorpresi sulla riva del fiume e li ha distrutti. Le truppe stavano cercando di costruire un ponte per attraversare il corso d’acqua. Le immagini satellitari hanno messo a nudo  i resti di due ponti galleggianti alla deriva, circondati da quello che rimane di carri armati e veicoli blindati bombardati. Un satellite della società di intelligence geospaziale BlackSky è riuscito a riprendere l’area teatro degli scontri e il filmato è stato poi diffuso sui social dall’esercito ucraino. La disfatta di Donec sarebbe accaduta il 9 maggio, proprio nel “Giorno della Vittoria”. L’ARTICOLO – E VIDEOPROSEGUONO QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

2 thoughts on “UCRAINA: Battaglione russo distrutto sul fiume Donec: il giorno più nero per i Russi nel Giorno della Vittoria (9/5). UNA POTENZA DI FUOCO UCRAINA PIOVUTA DAL CIELO DOVE HA VISTO LA MORTE DI CIRCA 1.000 MILITARI RUSSI IN UNA SOLA AZIONE MILITARE”

  1. Ma guarda te giusto perche’ vengono aiutati, anzi supportati al 100% dalla strategia degli americani sotto false spoglie della NATO. Altrimenti col piffero che ancora resisterebbero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.