Il SIULM interviene sui medici ed infermieri militari arruolati per l’emergenza Covid.

Roma, 27 mag 2022 – IL SIULM aveva già posto in essere diverse iniziative in favore dei medici ed infermieri militari arruolati per l’emergenza Covid. Oggi apprendiamo, e apprezziamo, l’iniziativa dell’On. Tripodi di Forza Italia, avendo presentato un emendamento al Decreto Legge “Aiuti”, volto a prorogare al 31 dicembre di quest’anno la ferma del personale militare sanitario reclutato per la crisi pandemica da COVID 19.

Ricordiamo che il SIULM aveva inviato nelle scorse settimane una lettera indirizzata al Ministro della Difesa On. Lorenzo GUERINI (mettere un link che apra la lettera), oltre ad informare il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio CAVO DRAGONE, nella quale si chiedeva un incontro urgente, sollecitando un suo autorevole interessamento al fine di prorogare al 31 dicembre 2022 la ferma per gli Ufficiali Medici e Marescialli Infermieri arruolati per l’emergenza COVID 19, in considerazione dell’imminente scadenza della ferma al 30 giugno 2022.

Si intervenga immediatamente con la proroga della ferma che tranquillizzi tali militari, e si utilizzi questo tempo con azioni utili affinché coloro che hanno servito la Patria in un momento cosi difficile, e che abbiano prestato servizio senza demeriti, possano essere stabilizzati con concorsi a nomina diretta banditi dalle Forze armate con riserva di posti in ampia percentuale dedicata.

Siamo sicuri che il nostro Paese saprà onorare “Gli angeli militari del Covid 19”. Certi che il Ministro della Difesa Guerini si farà latore di tale istanza nelle aule ed organi parlamentari, affinché queste donne e uomini coraggiosi possano essere prestamente stabilizzati.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.