Difesa: i “frenatori” dell’applicazione delle Legge Sindacale hanno stufato; è ora di richiamarli all’ordine

Roma, 7 lug 23022 – Ritaglio di articolo ripreso da sassate.it – Il caldo torrido che si respira in queste ore sulla capitale pare essersi tanto concentrato tutto su Palazzo Difesa da aver obnubilato la mente e i pensieri di parecchi personaggi (ed interpreti).

Ma se Caronte andrà via, prima o poi, è difficile sradicare dalla mente di molti certe idee stantie che ancora vogliono un ostracismo nei confronti della legge sindacale.

Insomma, non ci si rassegna al progresso, al tempo che passa; o forse, questi personaggi, hanno solo paura che con questa “rivoluzione” i ruoli e il potere che hanno avuto in mano per molto tempo svanisca e diventino dei “signor nessuno”.

Perché dopo che per tanto tempo hai fatto il bello e il cattivo tempo, una volta in pensione, non ti rispondono manco più al telefono. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.