Il senatore e capitano Gregorio De Falco lascia la politica

Roma, 27 lug 2022 – Divenne famoso per quella frase intimata perentoriamente a Schettino durante il naufragio della Costa Concordia, nel 2012: “Torni subito a bordo cazzo!”. ‘Lui’ è Gregorio De Falco, senatore e capitano del Corpo di capitaneria di porto e l’audio della telefonata che fece a Francesco Schettino, che scappava dalla Costa Concordia dopo l’impatto all’isola del Giglio di cui era responsabile, all’epoca fece il giro dei media di tutto il mondo.

Oggi il comandante Del Falco, che era successivamente entrato in politica prima con il Movimento 5 stelle e poi nel Gruppo misto, ha annunciato l’intenzione di abbandonare il Senato e di tornare in servizio come comandante. A fine legislatura, ha spiegato, non si ricandiderà più e rientrerà in servizio: l’annuncio è stato dato a Roma nel corso del convegno ‘Marinai e Guarda Coste.

CONTINUA A LEGGERE DIRE.IT>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.