Difesa: la Marina rischia di dover restituire milioni di euro a ufficiali e sottufficiali. Ma vediamo perche’

Roma, 27 ago 2022 – Dal portale web sassate.it – Da undici anni è stata abrogata la norma che autorizzava la Marina Militare a prelevare automaticamente dagli stipendi dei suoi dipendenti (ufficiali, sottufficiali, impiegati civili) le quote per i servizi offerti dai circoli. Una cifra che è arrivata a toccare quota 18,5 milioni di euro.

Ora, dopo un ricorso al TAR di Lecce, che gli dato pienamente ragione, un sottufficiale di Grottaglie ha vinto la causa per la restituzione del denaro sottratto illecitamente. Ed è iniziato un “braccio di ferro” che potrebbe finire per coinvolgere migliaia di dipendenti che non vogliono e non hanno mai voluto usufruire dei servizi dei vari circoli disseminati nel paese, ma che intendono anche loro farsi risarcire del denaro sottratto in questi dieci anni e bloccare i prelievi forzosi per il futuro. L’articolo continua sul portale web sassate.it, clicca qui >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.