Agenti “infedeli”: manette per 3 Poliziotti, indagato un Carabiniere

Roma, 18 ott 2022 – Nell’ambito di articolate attività d’indagine avviate a seguito di collegamento investigativo tra la Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Catania e la Procura di Siracusa, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Siracusa, del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria del Comando Provinciale di Catania, hanno dato esecuzione all’Ordinanza di custodia cautelare con la quale, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catania ha disposto misure restrittive nei confronti di quattro soggetti, indagati, a vario titolo, per associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e cessione di sostanze stupefacenti e psicotrope e, tra gli altri, corruzione, peculato e falso in atto pubblico.

L’indagine, avviata dalla Direzione Distrettuale Antimafia al fine di fare luce sulle gravi condotte delittuose che sarebbero state realizzate in un determinato arco temporale nel territorio di Siracusa da tre ufficiali ed agenti di polizia giudiziaria già in servizio alla Squadra Mobile di Siracusa, ha consentito di ricostruire il “modus operandi” che sarebbe stato utilizzato dai pubblici ufficiali.

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.