Carabinieri – Decreto attribuzione dell’indennità di comando

Roma, 11 nov 2022 – Attribuzione dell’indennità di comando per i Comandanti di Stazione e di Tenenza dell’organizzazione territoriale dell’Arma dei carabinieri, ai sensi dell’art. 52, co. 3, del D.P.R. n. 164 del 2002.

1. A deconere dal primo gennaio 2021, l’indennità supplementare di comando, di cui all’articolo 52 comma 3, del decreto- del Presidente della Repubblica 18 giugno 2002, n. 164 richiamato in premessa, è corrisposta mensilmente nella misura prevista dall’articolo 10, comma 1, della legge 23 marzo 1983, n. 78 e successive modificazioni, a tutti i militari con incarico di comandante non interinale di Tenenza e di Stazione dell’organizzazione territoriale dell’Arma dei carabinieri’ nel numero massimo di 5.028 unità.

Il decreto del Ministro della difesa, emanato di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, in data 13 settembre 2011 è abrogato, fatti salvi gli effetti economici prodotti fino alla data del presente decreto.

Agli oneri derivanti dall’attuazione del presente decreto, pari a complessivi euro 14.558,594, si provvede utilizzando le risorse di cui agli articoli 52, comma 3, del decreto del presidente della repubblica 18 giugno 2002 n. 164 e 1 , comma 919 della legge 20 dicembre 2020, n. 178 riferite alle annualità 2021 e 2022 stanziate per l’esercizio finanziario 2022 sui seguenti capitoli dello stato di previsione della spesa del Ministero della difesa, per la quota destinata all’Arma dei carabinieri:

-cap. 4800/1, quanto a euro 10.971.058;

-cap. 48002, quanto a euro 2.654.996;

-cap. 4813/1, quanto a euro 932.540.

A decorrere dall’anno 2023, si provvede alla relativa spesa nei limiti delle risorse stanziate a legislazione vigente sui corrispondenti capitoli di bilancio.

SCARICA IL DECRETO QUI>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.