IL COVID E’ ENTRATO A BORDO DELLA NAVE VESPUCCI. Molti i militari positivi.

Roma, 25 lug 2021 – DALLA PAGINA FACEBOOK DEL SINDACATO DEI MILITARI. Solo dopo la pubblicazione della notizia da parte del Secolo XIX la Marina militare ha diramato un comunicato stampa di conferma. Bravi… Ora però dovrebbero spiegare ai membri dell’equipaggio e ai loro familiari come sia stato possibile il contagio visti gli annunci di non apertura al pubblico durante le soste e verificare se siano stati rispettati tutti i protocolli sanitari per la tutela della salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro (ad esempio vedi: https://ambmadrid.esteri.it/…/l-ambasciatore-d-italia…).
Credo che sia urgente perché, alla luce delle esperienze passate e delle questioni affrontate con successo, dal PDM e dal Sindacato dei Militari (morte Alessandro Nasta, analisi acque di bordo, amianto), non sono assolutamente sufficienti, e spesso poco credibili, le rassicurazioni degli ammiragli quando alla tutela dei lavoratori militari antepongono la tradizione marinaresca e l’esigenza operativa solo per dire all’opinione pubblica che va tutto bene (Madama la marchesa, SIC!).
Se le cause del contagio di un così elevato numero di membri dell’equipaggio sono l’effetto di una errata valutazione del rischio, o di una errata applicazioni dei protocolli e disposizioni sanitarie, lo dovrà accertare la magistratura competente. Per questa ragione il Sindacato dei Militari mette a disposizione di tutti i membri dell’equipaggio della nave Amerigo Vespucci,e loro familiari, la propria struttura di assistenza legale. (Per assistenza legale scrivere a: info@sindacatodeimilitari.org).
————————————————————————–
————————————————–

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.