CONTRATTO PER I DIRIGENTI DI POLIZIA. Iniziato confronto in sede tecnica

Roma, 31 lug 2021 – Nella mattinata odierna la delegazione della parte pubblica ha fornito i dati relativi alle somme stanziate divisi per Forze di polizia e Forze Armate. Ha inoltre sottolineato che gli accordi negoziali sul tavolo della dirigenza sono finanziati ai sensi dell’art 46, del comma 5 del decreto legislativo 29 maggio 2017, n.95, nei limiti della quota parte delle risorse destinate alla rivalutazione del trattamento accessorio del personale dirigente ai sensi dell’art. 24 comma 1 della legge 448 del 1988.

Al riguardo, la parte sindacale ha sottolineato che non è accettabile che il finanziamento dell’area avvenga con parte dei fondi destinati all’adeguamento Istat, in quanto essi sono finalizzati agli assegni fissi e continuativi del trattamento economico, ed ha ulteriormente richiesto che il finanziamento del tavolo avvenga con i fondi contrattuali dello Stato.

La parte pubblica ha precisato che il comma 5 dell’art. 46 del citato decreto legislativo sarà disapplicato fino al 2023, come disposto nel recente decreto sostegni bis. Pertanto, fino al 2023 continuerà ad operare la rivalutazione annuale Istat sulle voci stipendiali e del trattamento accessorio avente natura fissa e continuativa.

La parte sindacale ha ribadito con forza che il Governo debba tener fede all’impegno assunto di finanziare il contratto dei dirigenti di Polizia con la prossima legge di bilancio. Inoltre, le sottoscritte OO.SS hanno chiesto il quadro completo delle indennità, degli istituti normativi e del relativo costo che negli anni sono stati estesi dal contratto del Comparto Sicurezza e Difesa al personale dirigente, al fine di avere un quadro chiaro sulle necessità perequative anche di natura normativa tra le quali, si citano quelle relative, alla responsabilità amministrativa ed erariale, all’esercizio della genitorialità e delle aggregazioni per gravi motivi famigliari.

E’ stata sottolineata, fra l’altro, la questione relativa alla rappresentatività sindacale ove i distacchi e i permessi sono lo strumento naturale ed essenziale per l’esercizio e la cura della rappresentanza del personale dirigente.

La riunione è stata conclusa dalla parte pubblica con l’impegno di fornire per il prossimo incontro il quadro complessivo delle indennità e degli istituti già applicati al personale dirigente.

ANFP – SIAP – SIULP – SIULP FD – SAP
DIR.POL.PEN – SAPPE -UILPA PP – FNS CISL
COCER CARABINIERI – COCER GUARDIA DI FINANZA
COCER ESERCITO – COCER MARINA (cat A C) – COCER AERONAUTICA (cat A B D)

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One thought on “CONTRATTO PER I DIRIGENTI DI POLIZIA. Iniziato confronto in sede tecnica”

  1. Non cominciamo a rompere le p….le con i dirigenti…adesso aspettano prima faccaiamo il nostro cpntratto poi si fanno il loro..e con molta calma…non dimentichiamoci che i sig. Dirigenti hanno usato i nostri soldi del precedente riordino per aggiustarsi la loro dirigenza e a noi hanno fatto un pessimo aumento…quindi.ora per cortesia accodatevi ..altrimenti qui succede un pandemonio interno tra personale non dirigente e quello dirigente…..grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.