ITALIA, SICUREZZA INFORMATICA TROPPO VULNERABILE? Attacco hacker in Lazio “il più grave di sempre contro una pubblica amministrazione”

Roma, 2 ago 2021 – ESISTERA’ MAI LA SICUREZZA INFORMATICA AL 100%? Gli hacker sono sempre un passo avanti rispetto alla inviolabilita’ delle reti telematiche e programmi informatici. Bisogna investire di piu’ per essere noi piu’ avanti di loro, e mai fermarsi nella ricerca e sperimentazione contro attacchi hacker. Troppo facile intercettare una singola password di accesso di un singolo pc  o singola persona/amministrazione. Ci vuole una duplice o triplice chiave di accesso e da pc diversi per entrare nel cuore dei sistemi informatici. Diversamente e’ alla luce del sole…

LA SITUAZIONE NELLA REGIONE LAZIO (Da huffingtonpost.it)

Il Governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti: “Gesto potente e invasivo, non ne conosciamo la matrice. Nessun dato sanitario è stato violato”. “I dati della sanità regionali sono in sicurezza, così come i dati finanziari” ma la situazione resta grave. Nicola Zingaretti nel primo pomeriggio ha fatto un punto della situazione sul complesso attacco hacker subìto dalla Regione Lazio. Il governatore parla di attacco “potente e invasivo”, precisando, dopo aver usato il termine “terroristico”, che ancora non si conosce la matrice dell’operazione.

L’attacco, ha continuato, arriva dall’estero e “non è stato formalizzato alcun riscatto”, ha continuato il presidente della Regione, confermando quanto prima trapelato. L’attacco al sistema è ancora in corso, per questo il sistema è stato messo in stand-by: “Sono stati bloccati quasi tutti i file del Centro elaborazione dati e di prenotazione dei vaccini. Il sistema è spento, non è possibile riaccenderlo per evitare di propagare ulteriormente il virus. Gli attacchi sono ancora in corso”, ha proseguito Zingaretti. L’articolo completo continua qui >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.