Aeronautica Militare – Conclusa l’ esercitazione Personnel Recovery Week 21-01, due settimane di addestramento al recupero di personale in ambiente ostile

foto: difesa.it

Roma, 5 ago 2021 – L’ Aeronautica Militare ha svolto l’esercitazione Personnel Recovery Week 21-01 di Ricerca e Soccorso di personale  in ambiente ostile simulato, la cui gestione è stata affidata al 51° Stormo di Istrana. Due settimane, 12 al 23 luglio, di intensa attività per addestrarsi al recupero di personale rimasto isolato in ambiente ostile.

Hanno operato il 51° Stormo, con velivoli Eurofighter e AMX del 132° Gruppo Volo Buscaglia, unico in forza armata ad essere dotato di due linee, il 4°, il 36° e il 37° Stormo con gli Eurofighter, il 2° Stormo con il Sistema SIRIUS, il 14° Stormo con il Gulfstream CAEW, il 15° Stormo con l’elicottero HH101, il 17° Stormo Incursori con gli operatori per il Supporto Tattico alle Operazioni Speciali (STOS) e l’11° Gruppo D.A.M.I. . 

Ai Reparti e velivoli dell’Aeronautica Militare, si è aggiunta la componente dell’Esercito Italiano con il 3° Reggimento Artiglieria da Montagna della Brigata Alpina “Julia” di Udine.

L’esercitazione PRW 21-01 ha permesso di consolidare le capacità operative da utilizzare in una Personnel Recovery Task Force nazionale, addestrando gli equipaggi di volo e le forze di terra a perfezionare le tattiche d’intervento in ambiente ostile nella ricerca e recupero del personale.
In particolare ha consentito agli assetti F-2000 di operare in piena sinergia al fine di proteggere i velivoli ad ala rotante che simulano il recupero del personale.

Il Col. Nadir Ruzzon, Comandante del 51° Stormo e direttore dell’esercitazione PRW 21-01, ha sottolineato la personale soddisfazione per come l’attività svolta abbia consentito di conseguire gli obiettivi addestrativi prefissati dalla Forza Armata:” E’ straordinario, oltre all’alta professionalità, l’affiatamento e la sinergia dimostrata dal personale dei numerosi Reparti coinvolti che ha reso possibile un’amalgama   immediata, nonostante la provenienza e l’estrazione diversa”. Il Col. Ruzzon ha infine ringraziato il 2° Stormo per il supporto fornito.

Anche il Col. Marco Bertoli, Comandante del 2° Stormo, ha voluto esprimere la sua profonda soddisfazione per il notevole ritorno addestrativo dell’evento: “Il 2° Stormo ha fornito alla PRW 21-01 il necessario supporto logistico ed il proprio Sistema Missilistico Sirius per rendere possibile la realizzazione di un momento addestrativo importante per gli equipaggi di volo e il personale di terra, al fine di continuare a mantenere elevato lo standard capacitivo di Forza Armata nel settore Personnel Recovery” (difesa.it).

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.