Maxi rissa un ferito grave, aggrediti i carabinieri

Roma, 9 ago 2021 – Un ragazzo accoltellato, ricoverato in prognosi riservata in ospedale di Pesaro: è l’esito della maxi rissa  avvenuta all’alba a Marotta. E poi ancora: due carabinieri picchiati  e portati in ospedale con prognosi di 15 e 20 giorni, pestaggi continuati anche dopo, gente ubriaca ovunque, coltelli in mano a diversi giovani, una discoteca travestita da ristorante che attira 2 o 3mila persone fino all’alba, bypassando il divieto di apertura dei locali da ballo.

E’ quello che è accaduto il 7 agosto a Marotta di Mondolfo in un locale che è già stato multato tre volte per assembramenti, due volte chiuso per cinque giorni, ma come sempre riaperta senza problemi. Molti gli ubriachi, è scoppiata la rissa, con intervento di un’unica pattuglia di carabinieri senza difese particolari che poteva far ben poco per arginare ubriachi e violenti, rimediando un’aggressione ai propri danni con ecchimosi in faccia e contusioni in varie parti del corpo. Una seconda pattuglia è arrivata dopo la rissa, ed è andata molto bene che non abbia subìto a sua volta un’aggressione (ilrestodelcarlino.it).

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.