Fora il muro del vicino e tenta di ucciderlo riempiendogli la casa di gas, arrestato

Roma, 25 ago 2021 – Ha approfittato dell’assenza del suo vicino per praticare un foro nel muro e riempirgli la casa con il gas. Sfiorata la tragedia a Bianzé, in provincia di Vercelli, dove un 63enne è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. È stato il proprietario dell’abitazione ad accorgersi della trappola. Dopo aver scoperto la presenza di una bombola collegata mediante un tubo di gomma a un buco nella parete, ha allertato i Vigili del fuoco e le forze dell’ordine.

Appena rientrato in casa, l’uomo, insospettito dal forte odore, ha controllato la presenza di eventuali fughe in cucina e nel vano caldaia. Solo in un secondo momento avrebbe scoperto la presenza della bombola all’esterno dell’abitazione (FONTE>>>>>).

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.