Aeronautica Militare: Green Pass / FARE TAMPONI GRATUITI AI MILITARI NON VACCINATI. COMUNICATO SIULM AM

Roma, 20 set 2021 – DAL SIULM AM. Il count down è partito, ormai manca meno di un mese all’obbligo del green pass per lavorare, e bisogna ribadire e sottolineare “per lavorare”. Il SIULM comparto A.M. ritiene inutile argomentare se il provvedimento sia giusto o sbagliato, ne sulla coerenza dello stesso. Ancora una volta i militari rispetteranno quanto stabilito dalla legge, come fatto finora per la consumazione dei pasti, avendo dovuto utilizzare luoghi approssimativi, in situazioni che, in alcuni casi, non hanno garantito la salubrità necessaria per la consumazione del pasto.

Dopo la data stabilita dal Consiglio dei Ministri, molti militari dovranno sottoporsi ai tamponi per LAVORARE, un principio fondamentale sancito dall’art. 1 della Costituzione.

A questo punto, sentiamo il dovere di chiedere sin d’ora che siano profusi tutti gli sforzi per la tutela proprio dei militi non vaccinati. Domandiamo al Capo di Stato Maggiore dell’ Aeronautica Militare che ogni Comandante di Corpo garantisca locali idonei e separati dai vaccinati, facendo rispettare tutte le idonee misure disposte dalla legge per limitare i contagi.

In tale contesto, i non vaccinati sottoposti a tamponi saranno certamente NON positivi al virus Covid-19, risultando gli unici che non potranno contagiare, mentre i vaccinati potrebbero essere vettori a loro insaputa.

Il Dlgs 81/08 stabilisce che i datori di lavoro (Comandanti) hanno il dovere di garantire la sicurezza di ogni lavoratore e che i costi non gravino su questi. Pertanto, il SIULM AM, chiede che ogni Infermeria di Corpo sia dotata di tamponi da eseguire ai militari non vaccinati. SIULM AM

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.