Sicurezza e difesa, verso l’autunno contrattuale

Roma, 7 ott 2021 – ARTICOLO RIPRESO DA COLLETTIVA.IT – Dopo un’attesa troppo lunga, si entra finalmente nel vivo della stagione del rinnovo. Occorrono interventi normativi in un settore trascurato ormai da anni, nonostante le roboanti dichiarazioni dei governi che si sono succeduti.

A quasi 950 giorni dalla scadenza del contratto di lavoro per il comparto sicurezza e difesa, dopo diversi tira e molla dovuti anche al succedersi di differenti governi, alcuni dei quali non avevano stanziato nessuna risorsa (nonostante i roboanti proclami) siamo finalmente entrati, da qualche giorno, nel vivo di una discussione che dovrà caratterizzare questo tavolo di rinnovo con i dovuti interventi sul versante normativo, in un settore da troppo tempo trascurato. L’ARTICOLO COMPLETO LO TROVI QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.