Green pass, “sta facendo emergere contagi sommersi”, GRAZIE AI NO-VAX DA COVID-19

Roma, 21 ott 2021 – IL GREEN PASS CI RISERVA MOLTE BUONE E POSITIVE SORPRESE.  MOLTI NO-VAX DA COVID-19 CHE CREDONO DI STARE BENE SCOPRONO DI ESSERE POSITIVI COL TAMPONE. Il fisico Battiston: “Stiamo assistendo a un effetto collaterale dell’obbligo, un effetto molto positivo”.

“L’effetto Green Pass è impressionante: ci sta permettendo di individuare i non vaccinati infetti”. Così Roberto Battiston, professore di fisica all’Università di Trento, guarda il grafico che ha appena elaborato al computer: è la curva dei nuovi casi giornalieri.

Un andamento che a partire dalla scorsa settimana ha iniziato a mostrare un comportamento anomalo, con i contagi che aumentano.

“Questa pesca a strascico — spiega Battiston a ‘Repubblica’ — sta intercettando un numero di infetti che altrimenti continuerebbero a contagiare. È importantissimo, perché misura in modo oggettivo la presenza dell’epidemia nella popolazione non vaccinata, difende i luoghi di lavoro dall’inserimento di persone contagiose, riduce significativamente l’epidemia nel Paese, perché per la prima volta fa un tracciamento sistematico, non collegato al tracing”. L’ARTICOLO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.