Giulia Schiff fuori dall’Aeronautica, il Consiglio di Stato: non va reintegrata

Roma, 25 ott 2021 – Giulia Schiff fuori dall’Aeronautica. Sulla carriera della 21enne  che era stata espulsa dall’Accademia aeronautica dopo aver denunciato le frustate e le botte durante il rito di iniziazione cui sarebbe stata sottoposta da colleghi di corso per allievi ufficiali di complemento per diventare pilota di jet, arriva il verdetto del Consiglio di Stato, conforme a quello del Tar: niente da fare per l’appello di reintegro così ritenendo l’espulsione «conseguenza diretta dell’insufficiente voto in attitudine militare e professionale».
 
L’ex allieva dell’Accademia, ha chiesto un risarcimento dei danni morali e materiali che dovrebbe essere «non inferiore ad euro 70.000». Il processo sul caso, però, si terrà il 5 novembre a Latina: davanti al tribunale compariranno otto sergenti.

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.