ART. 54. ANCHE LE FORZE DI POLIZIA AD ORDINAMENTO CIVILE OTTENGONO FINALMENTE IL CALCOLO PENSIONE CON L’ART. 54

Verona, 21 nov 2021 – UNA NORMA PRIMA NEGATA ANCHE AI MILITARI, E CHE OGGI VIENE ESTESA NON SOLO AI MILITARI MA ANCHE AI POLIZIOTTI. Una conquista di dignita’ per tutti i lavoratori del Comparto Difesa/Sicurezza. Anche se e’ vero che la Corte dei Conti ha ridotto la percentuale di ricalcolo di circa la meta’. Un danno non di poco conto. Ora il ricalcolo e’ del 2.44. E’ quanto prevede l’art. 27 del ddl bilancio 2022 in via di approvazione in Parlamento.

SEGUE TESTO ARTICOLO

ART. 27.
(Applicazione al personale delle Forze di polizia ad ordinamento civile dell’articolo 54 del decreto del Presidente della Repubblica 29 dicembre 1973, n. 1092)

1. Al personale delle Forze di polizia ad ordinamento civile, in possesso, alla data del 31 dicembre 1995, di un’anzianità contributiva inferiore a diciotto anni, effettivamente maturati, si applica, in relazione alla specificità prevista dall’articolo 19 della legge 4 novembre 2010, n. 183, l’articolo 54 del decreto del Presidente della Repubblica 29 dicembre 1973, n. 1092 ai fini del calcolo della quota retributiva della pensione da liquidarsi con il sistema misto, con applicazione dell’aliquota del 2,44 per cento per ogni anno utile.

2. Alla copertura degli oneri derivanti dall’applicazione del comma 1, quantificati in 28.214.318 euro per l’anno 2022, 32.527.983 euro per l’anno 2023, 46.764.831 per l’anno 2024, 39.840.709 euro per l’anno 2025, 43.000.595 euro per l’anno 2026, 46.901.974 euro, per l’anno 2027, 49.248.807 per l’anno 2028, 49.927.172 per l’anno 2029, 54.721.615 per l’anno 2030 e 57.469.415 euro a decorrere dall’anno 2031, si provvede mediante……….. ».

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.