USMIA / Disegno di Legge concernente “Norme sull’esercizio della libertà sindacale del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia a ordinamento militare”.

Roma, 26 nov 2021 – USMIA. Il d.d.l. sull’esercizio delle libertà sindacali, recentemente approvato dal Senato della Repubblica e sottoposto nuovamente all’esame della Commissione Difesa della Camera dei Deputati, ha certamente disatteso le aspettative dei militari che, a fronte di una lunga trattazione del provvedimento nelle sedi Parlamentari, auspicavano la concessione di prerogative ben più ampie rispetto a quelle già oggi concesse alla Rappresentanza Militare.

Si è potuto constatare che qualche ragionevole proposta, avanzata in maniera costruttiva anche da USMIA, è stata recepita nel nuovo provvedimento. Si è trattato, tuttavia, di timidi miglioramenti che non consentono di poter affermare che si sia di fronte ad un rinnovamento epocale dell’attuale organismo di Rappresentanza, richiesto dalla modernità dei tempi in cui viviamo.

Nonostante le diverse criticità ancora presenti nel disegno di legge, l’Unione Sindacale Militare Interforze Associati ritiene, tuttavia, che tale provvedimento, a distanza di circa 7 anni dalla sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, vada approvato tempestivamente al fine di segnare, finalmente, un primo passo nella direzione della libertà sindacale delle Forze Armate e di poter procedere, successivamente, ad instaurare un urgente confronto con le Istituzioni, finalizzato a migliorare lo strumento normativo e sindacale, con spirito leale e costruttivo. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.