Brunetta: tra questa e prossima settimana contratto Pa.

Roma, 2 dic 2021 – LE DICHIARAZIONI SONO TANTE, MA IL CONTRATTO ANCORA NON ARRIVA. Il ministro della Funzione pubblica: «Io spero che, entro l’anno, tutti i lavoratori pubblici italiani centrali e dell’altra metà del cielo avranno il contratto rinnovato». Tra questa e la prossima settimana si chiude tutto»: così il ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta risponde all’Ansa in merito al rinnovo del contratto del pubblico impiego, precisando che riguarderà «le funzioni centrali. E, poi, a ruota, tutte le altre, coma da tradizione», chiude a margine della Conferenza nazionale di statistica, all’Istat.

«Entro l’anno, se non ci sono ritardi, non da parte nostra, si firmano tutti i contratti di lavoro nuovi», scandisce Brunetta.

«Sono particolarmente orgoglioso di chiudere il contratto, di chiuderlo nei prossimi giorni, per le amministrazioni centrali e poi per gli enti locali e la sanità. Io spero che, entro l’anno, tutti i lavoratori pubblici italiani centrali e dell’altra metà del cielo, non voglio dire periferici – prosegue – avranno il contratto rinnovato, che è la base fondamentale per un rapporto leale e di dignità tra datori di lavoro e lavoratori», conclude il titolare del dicastero di palazzo Vidoni. FONTE LA STAMPA.IT

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

4 thoughts on “Brunetta: tra questa e prossima settimana contratto Pa.”

  1. Non chiamateli contratti ma solo mance statali, miseri soldi stanziati più di tre anni fa e tali sono rimasti, contrattazione = NULLA. Diciamolo chiaramente 80 centesimi loro al mese per oltre 1o anni di attesa. Un vivo complimento ai nostri rappresentati e ai vari sindacati di polizia

  2. peccato che viene rinnovato il contratto e pochi giorni dopo è di nuovo scaduto. quindi poi altri tre anni per il rinnovo? follie vere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.