I danni subiti da vaccini non obbligatori vanno risarciti dallo Stato, la sentenza della Cassazione

Roma, 7 dic 2021 – Chissà perché tv e giornali, ma soprattutto governo e ministero della Salute, non parlano mai della sentenza della Cassazione che ha riconosciuto che i danni da vaccinazione non solo imposta, ma soltanto raccomandata da autorità sanitarie (Stato o Regioni), debbono essere risarciti dallo Stato.

Eppure il tema è caldissimo, dato quello che sta accadendo con il vaccino anti-Covid e il crescente allarmismo derivante da presunti effetti negativi legati proprio alla vaccinazione a tappeto.

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 7354/2021 depositata in data 16 marzo 2021, ha sancito un principio decisamente rilevante in tema di risarcimento del danno conseguente a vaccinazione non obbligatoria. Proprio come può essere quella anti-Covid, nonostante Draghi e Speranza stiano normando addirittura ritorsioni e divieti a chi non si vaccina o addirittura non si può vaccinare.

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.