NO-VAX DA COVID-19: prima o poi quasi tutti si pentiranno. OGGI TOCCA AD UN ALTRO PRETE. La storia: Pordenone, parroco no vax si ammala di Covid e si pente: “Chiedo perdono per la mia ribellione”. Il prete ha scritto una lettera ai fedeli dopo un mese di isolamento: “Non sono fiero dei miei atteggiamenti”

Roma, 20 dic 2021 – LA SCIENZA E’ L’UNICA STRADA POSSIBILE. POI SI PUO’ DISCUTERE COME CURARE, QUALI MEDICINE PRESCRIVERE, QUALE VACCINO CONSIGLIARE. I no-vax da covid-19 ne hanno fatte e dette di cotte e di crude. Nessuno che usa bene il cervello gli crede, ovvio. Le loro idee strampalate sono peggio delle fake news e persistono fortunatamente solo tra la loro cerchia di no-vax da covid-19. Per fortuna che 54 milioni di italiani la pensano diversamente e nel verso giusto.

QUESTA E’ LA STORIA DI DON LELIO CHE SI E’ PENTITO ED HA CHIESTO SCUSA AI SUOI FEDELI  E NON SOLO.
“Sento fortemente il desiderio di chiedere scusa e perdono per i miei atteggiamenti di ribellione”. Queste sono le parole di don Lelio Grappasonno, parroco di Sant’Odorico di Sacile e di Nave a Fontanafredda, in provincia di Pordenone. Le parole sono contenute in una lettera ai suoi fedeli. Il sacerdote non si era vaccinato, ha preso il Covid e si è pentito. L’ARTICOLO CONTINUA QUI >>>

.

 

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

One thought on “NO-VAX DA COVID-19: prima o poi quasi tutti si pentiranno. OGGI TOCCA AD UN ALTRO PRETE. La storia: Pordenone, parroco no vax si ammala di Covid e si pente: “Chiedo perdono per la mia ribellione”. Il prete ha scritto una lettera ai fedeli dopo un mese di isolamento: “Non sono fiero dei miei atteggiamenti””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.