Obbligo vaccinale, arriva la prima vittoria del sindacato di polizia: “Diritti riconosciuti”

Roma, 29 dic 2021 – Sul tema dell’obbligo vaccinale arriva la prima vittoria del COSAP, il Coordinamento Sindacale Appartenenti Polizia. Il Dipartimento della Polizia di Stato, infatti, inizia a riconoscere i diritti dei poliziotti ed emana una circolare con chiarimenti in merito alle disposizioni applicative dell’obbligo vaccinale. Cosa emerge? Scrive in una nota il sindacato:

“L’azione di tutela posta in campo dal COSAP tramite il proprio legale Avv.to Luigi DORIA genera i primi risultati positivi, in attesa dell’udienza in camera di consiglio del Tar Lazio, fissata per il 14 gennaio 2022; data in cui si andrà a discutere il ricorso promosso dal COSAP, avverso la circolare del 10/12/2021 contenente le disposizioni applicative dell’obbligo vaccinale per i poliziotti.

Ricordiamo che in data 10/12/2021 il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha emanato la circolare contenente “disposizioni applicative” riguardanti l’obbligo vaccinale e che in data 15/12/2021 il COSAP ha inviato al Capo della Polizia ed al Ministro dell’Interno il comunicato avente Prot. n° 350/SG/2021 in cui faceva emergere gravi difformità. Contestualmente tramite il proprio studio legale, inviava al Dipartimento della Pubblica Sicurezza ed al Garante della Privacy una inibitoria afferente la circolare di cui sopra”

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.