Facebook dovrà risarcire un utente italiano che aveva avuto l’account bloccato per 4 mesi dopo la pubblicazione di alcuni post su Mussolini e sulla Repubblica sociale

Roma, 31 dic 2021 – Facebook dovrà risarcire i danni a un utente italiano che aveva avuto l’account bloccato per 4 mesi dopo la pubblicazione di alcuni post su Mussolini e sulla Repubblica sociale. Lo riporta il Sole 24 ore citando la sentenza della Corte d’appello dell’Aquila con la sentenza 1659 pubblicata lo scorso 9 novembre che fa il punto sul rapporto contrattuale che si instaura quando ci si iscrive a una community virtuale.

Un avvocato bolognese  era stato “bannato” da Facebook per aver pubblicato le foto di Benito Mussolini e alcuni post con la bandiera della Repubblica Sociale Italiana. Post che, secondo il Social network, violavano il rispetto degli standard della community.

Oltre ad aver rimosso dal profilo dell’avvocato una foto di Mussolini in occasione del suo compleanno, Facebook aveva anche sospeso l’utilizzo dell’account dello stesso per episodi analoghi per un totale di 123 giorni complessivi. L’utente Fb aveva presentato. Nel febbraio 2020, il Tribunale di primo grado aveva condannato Facebook a un risarcimento di 15mila euro a titolo di danno morale.

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.