IL SINDACATO ITAMIL ESERCITO SCRIVE AL CAPO DI STATO MAGGIORE DELLA DIFESA / benessere e condizioni di vita del personale militare “Tutela dei diritti, degli interessi e delle legittime aspettative del personale militare dell’Esercito e dei propri familiari, miglioramento delle condizioni di servizio e tutela della dignità professionale dei militari”.

Roma, 31 gen 2022 – Signor Comandate, ci preme metterLa a conoscenza che ogni giorno cresce il malessere del personale militare di ogni ordine e grado rappresentati dal nostro Sindacato. Siamo presenti in tutto il territorio nazionale con 103 Sezioni “operative” e 14 Comitati regionali, per informazioni sul nostro attivismo www.itamil.org

Di seguito Le elenchiamo quanto da noi riscontrato:

VOLONTARI DELL’ESERCITO

Sottolineiamo la lentezza dei lavori nelle commissioni per il transito dei VFP4 nel servizio permanente.

– GRADUATI

Il ruolo dei Graduati conta il più alto numero di soldati vittime del dovere e del terrorismo, i feriti e caduti in missione; questi svolgono mansioni a carattere operativo in tutto il territorio nazionale e internazionale, comandando piccole unità di donne e uomini per garantire la sicurezza. LA LETTERA COMPLETA CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.