SIULM CHE TUTTI I 26 RICORRENTI SIANO REINTEGRATI

Roma, 26 feb 2022 – IL SIULM SCRIVE Al CAPO DI STATO MAGGIORE DELLA DIFESA – Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone.

Egregio Ammiraglio, il TAR Lazio, in data 14 febbraio 2022, in merito al ricorso con NRG 202201378, pronunciava in favore dei ricorrenti la seguente ordinanza cautelare “Accoglie e per l’effetto sospende medio tempore l’efficacia dei provvedimenti sospensivi impugnati. Fissa per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 16 marzo 2022. Il presente decreto sarà eseguito dall’Amministrazione ed è depositato presso la Segreteria del Tribunale che provvederà a darne comunicazione alle parti. Così deciso in Roma il giorno 12 febbraio 2022”.

Nei giorni successivi, l’Avvocato Giulia Liliana Monte ha notificato l’ordinanza cautelare a tutti i comandi interessati, ancorché sollecitare le parti in causa a provvedere all’esecuzione di quanto stabilito dal TAR Lazio.

Dei 26 militari ricorrenti, in parte iscritti alla scrivente O.S. SIULM, in parte all’O.S. ITAMIL, ove quest’ultima ha fornito un fattivo apporto con la predisposizione di una scheda di lavoro utilizzata dall’Avvocato Monte per il ricorso, purtroppo ad oggi, non
tutti sono stati richiamati in servizio dai propri Comandi.

Per quanto sopra, si chiede un Suo autorevole intervento affinché tutti i 26 militari vengano prontamente richiamati in servizio, adempiendo, in tal modo, all’esecuzione
dell’ordinanza.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.