Quando scatta la pensione per militari e forze dell’ordine, la tabella aggiornata

Roma, 1 mar 2022 – Con la riforma pensioni in arrivo, vediamo quali sono, oggi, le strade percorribili da militari, appartenenti alle forze dell’ordine ed al comparto soccorso pubblico, per lasciare il modo del lavoro e godersi una dignitosa vecchiaia.

Al riguardo, occorre distinguere il periodo di maturazione dei requisiti. In dettaglio fino al 2018 oppure nel periodo 2019-2024.

Pensione militari, forze dell’ordine e soccorso pubblico fino al 2018
Con riferimento ai requisiti per la c.d. “pensione di anzianità” contributiva, maturati fino al 2018, il diritto alla pensione militari, forze dell’ordine e soccorso pubblico è da considerarsi acquisito:

con 57 anni e 7 mesi di età e 35 anni di contributi;
oppure con 40 anni e 7 mesi di contributi, indipendentemente dall’età anagrafica;
oppure con 53 anni e 7 mesi di età, se entro il 2011 risulta raggiunta l’anzianità contributiva per maturare l’aliquota di rendimento pari all’80%.

Prevista poi la possibilità di pensione di vecchia con almeno 35 anni di servizio, se a fine 2018 si è raggiunta un’età di 65 anni se Dirigente Generale, di 63 anni se Dirigente superiore, di 60 anni per Qualifiche inferiori.

Possibilità, infine, di pensione con meno di 35 anni di anzianità di servizio, se entro fine 2018 si è raggiunta un’età di:

65 anni e 7 mesi, se Dirigente Generale;
63 anni e 7 mesi, se Dirigente Superiore;
60 anni e 7 mesi, per Qualifiche inferiori.

Dopo il 2018 e fino al 2024
Cambiano, invece, i requisiti per la pensione militari, forze dell’ordine e soccorso pubblico, per il periodo che va dal 2019 e 2024. In particolare, riguardo la pensione di anzianità, servono:

58 anni di età e 35 anni di contributi
oppure 41 anni di contributi, indipendentemente dall’età anagrafica
oppure 54 anni di età, se entro il 2011 risulta raggiunta l’anzianità contributiva per maturare l’aliquota di rendimento pari all’80%.
Nulla cambia per la pensione di vecchiaia con almeno 35 anni di anzianità di servizio. Restano, quindi, gli stessi requisiti del 2018.

Laddove, invece, si hanno meno di 35 anni di servizio, il diritto alla pensione si acquisisce se nel periodo 2019-2024 si raggiunge un’età di:

66 anni, se Dirigente Generale;
64 anni, se Dirigente Superiore;
61 anni, per Qualifiche inferiori.

FONTE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

One thought on “Quando scatta la pensione per militari e forze dell’ordine, la tabella aggiornata”

  1. L’età pensionabile ordinamentale per le forze di polizia e militari di truppa al momento e ancora a 60nni non sta scritto ancora e per ora da nessuna parte che dal 2024 passerà a 61.. l’ordinamento pensionistico dei suddetti al momento per quanto riguarda l’età massima sganciata dalla speranza di vita che voi indicate.. almeno l’attuale norma e così salvo modifiche future .. tanto per chiarire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.