Giustizia Militare, USMIA Carabinieri: “Urge riforma, il processo Biot appena iniziato già incontra i primi rallentamenti procedurali”.

Roma, 17 mar 2022 – Usmia Carabinieri apprende dai media che a breve ci sarà la prima udienza innanzi al Tribunale Militare di Roma del processo nei confronti di Walter Biot, Capitano di Fregata della Marina Militare italiana.

Le accuse contro l’Ufficiale sarebbero quelle di spionaggio per aver ceduto, in cambio di denaro,
documenti riservati a un militare Russo.Tra le righe si legge, altresì, che i legali di Biot hanno sollevato il tema del conflitto tra la giurisdizione Militare e quella Ordinaria; condizione questa, che allo scopo di ottenere una pronuncia definitiva, li ha indotti ad interessare la Corte di Cassazione.

Quest’ultimo procedimento pone ancora una volta al centro dell’attenzione l’annoso tema della riforma della Giustizia Militare. Una Giustizia ormai lenta e vetusta che necessita di una riforma urgente non più rinviabile.

Oggi il personale con le stellette, come ha affermato ultimamente anche il Procuratore Generale Militare, si trova ad affrontare doppie spese legali poiché, la stragrande maggioranza delle violazioni, a causa di una confusione stratificata di regole, approda sia alla Procura Ordinaria, sia a quella Militare proprio come in questo caso, preso, tra tanti, come esempio lampante.

Purtroppo, l’attuale quadro normativo afferente le anticipazione/rimborsi spese legali, non risulta adeguato a garantire all’inquisito una efficace azione difensiva, costringendo lo stesso interessato ad anticipare ingenti somme di denaro a favore di Avvocati capaci e ferrati in materia.

USMIA Carabinieri, nell’interesse di migliaia di uomini e donne in uniforme, auspica che questo caso di grande interesse mediatico, possa anche essere considerato dal Parlamento come un ulteriore segnale di criticità e soprattutto lo stimolo definitivo per intraprendere un percorso normativo teso ad ottenere l’ormai indispensabile riforma della Giustizia Militare”.

Roma 17 marzo 2022

L’ESECUTIVO NAZIONALE
Alfonso Montalbano

LA SEGRETERIA GENERALE

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.