TARANTO 16 MARZO: NAVE CARABINIERE, EQUIPAGGI OFFESI AL RIENTRO DALLA MISSIONE.

Roma, 17 mar 2022  – Antonello Ciavarelli, delegato Co.Ce.R. Marina Militare. In merito a quanto si assiste sui social riguardo le offese ricevute dall’equipaggio di Nave cCarabiniere mentre entrava nel mar piccolo di Taranto, avevo deciso di non intervenire. Infatti, come si suol dire, ” gli escrementi più si rivoltano e più puzzano”. Allo stesso tempo, però, ritengo che potrebbe essere una occasione per fare delle riflessioni e porsi delle domande. (Segue dopo il video).

Le offese che alcuni disadattati socialmente hanno gridato, erano occasionali? Le offese erano espresse in modo organizzato?

Perché nessun cittadino ha ritenuto opportuno rispondere alle offese di quei disperati di cui si sente solo la voce? C’erano nei dintorni operatori di polizia? Ci sarà una indagine per una così chiara offesa alla bandiera, all italia e tutti gli italiani? Si lamentavano perché non hanno lavoro? L’ eventuale reddito di cittadinanza è troppo basso per le loro esigenze?

Queste e, sicuramente, altre domande come comunità dovremmo porci. Un fatto è certo: quei colleghi rientravano dopo mesi di sacrifici per soli 3 euro all ora sudatissimi al posto degli straordinari. Sacrifici dei colleghi indispensabili per tutelare gli interessi internazionali della nostra Nazione e la sicurezza esterna della nostra comunità. Purtroppo ciò ritengo sia conseguenza di anni di distacco pratico da parte della politica nei confronti di questo mondo.

Un esempio sono le fortissime riduzioni di personale e i notevoli tagli sull’esercizio. Spero che coloro che gridavano offese nel video possano capire presto chi sono, in che direzione va la loro vita, in che nazione si trovano e quale è la funzione delle nostre forze armate ecc.
L unica punizione che sentirei di condannarli in cambio della libertà sarebbe un esame severo in merito alla carta costituzionale. Il loro atteggiamento ha mostrato una ignoranza abissale nell’educazione civica e nei contenuti della nostra bella costituzione.

Antonello Ciavarelli – delegato Co.Ce.R. Marina

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

3 thoughts on “TARANTO 16 MARZO: NAVE CARABINIERE, EQUIPAGGI OFFESI AL RIENTRO DALLA MISSIONE.”

  1. Questi personaggi che hanno contestato i nostri marinai non sOno altro che il frutto marcio della nostra societa’ . ONORE E GLORIA A TUTTI I NOSTRI MILITARI .

  2. Buonasera, gravissimi fatti che purtroppo si tende a minimizzare. Non dimenticate però che cosa si è permessa di fare e chi c’era a bordo (qualche zelante politico) Carola Rachete quando ha speronato un’imbarcazione della Guardia di Finanza. In quel caso tutto normale e a casa in pompa magna….Con queste premesse se non si pone fine a questo clima, in che condizione deve lavorare chi ha scelto ahilui di indossare una divisa?

  3. Io sono originario della provincia di Taranto, e vedere questi quatt…….. che hanno fatto questo teatrino mi vergogno perché hanno infangato tutta pa cittadinanza. È qui mi fermo che è meglio. 😱😱

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.