Indennità supplementare di comando ai comandanti delle stazioni dei carabinieri, previsti 7,6 milioni annui

Roma, 18 mar 2022 – Nel passaggio in commissione Bilancio del Senato il decreto Sostegni ter (dl 4/2022) ha imbarcato alcune misure che riguardano il comparto sicurezza. Novità che riguardano sia la Polizia di Stato sia l’Arma dei Carabinieri. Il provvedimento è all’esame dell’aula. Il Governo ha preannunciato l’intenzione di porre la questione di fiducia. Il decreto andrà convertito entro il 28 marzo (quella al Senato è la prima lettura).

Per l’Arma dei Carabinieri, l’indennità supplementare di comando sarà riconosciuta ai comandanti delle stazioni dei Carabinieri. Viene in particolare modificata la legge 178/2020, che ha stanziato 7,6 milioni annui per la corresponsione, a decorrere dal 2021, dell’indennità di comando a tutto il personale dell’Arma dei carabinieri impiegato in compiti di comando di tenenze e stazioni dell’organizzazione territoriale.

CONTINUA A LEGGERE ILSOLE24ORE.COM>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.