Il Sindacato Itamil Esercito risponde sui dubbi del ricorso ex 958

Roma, 23 mar 2022 – Riceviamo e pubblichiamo. Ricorsi per arruolati Legge 958 (sergenti, graduati e marescialli). La chiarezza di una strategia “trasparente”. Partiamo da una doverosa premessa.

ITAMIL ESERCITO.
E’ sempre possibile rivolgersi alla sede giudiziaria amministrativa – lo prevede la nostra amata Costituzione Repubblicana – al fine di avanzare “una pretesa risarcitoria, secondo equità, del ritenuto danno da mancata progressione professionale”.
Il ricorso al T.A.R. (o più in generale ricorso amministrativo) ben potrà essere esperito avverso il silenzio/inadempimento – già contestato dal Sindacato con idonea diffida – serbato dal Ministero della Difesa, in merito alla mancata valorizzazione economica e funzionale dei “Servitori dello Stato”, vincolati al grado giovane, ovvero esclusi dalla promozione ai livelli superiori. L’APPROFONDIMENTO COMPLETO CONTINUA SUL PORTALE WEB DI ITAMIL, CLICCA QUI >>>
.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.