Concorso per 162 allievi marescialli della Marina Militare

Roma, 28 mar 2022 – Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4a serie speciale – n. 22 in data 18 marzo 2022 è stato pubblicato il bando di concorso per l’ammissione al 25° corso biennale (2022 – 2024) di 162 Allievi Marescialli della Marina Militare, di cui 150 del Corpo Equipaggi Marittimi e 12 del Corpo delle Capitanerie di Porto. È consentito, concorrere in alternativa, per i posti di “Categorie/Specialità varie” ovvero per quelli per “Categoria/Specialità Infermiere – SS/I”, come specificato nella Tabella di cui al punto 1 dell’Appendice Marina del Bando.

I 162 vincitori del concorso affronteranno un percorso formativo altamente specialistico che mira a formarli quali futuri Marescialli della Marina Militare e che, allo stesso tempo, permette un guadagno già fin dagli studi. Un sogno perfettamente realizzabile.

Chi riuscirà ad aggiudicarsi un posto avrà la possibilità di intraprendere un percorso che, oltre al conseguimento della laurea (triennale), gli permetterà di diventare Maresciallo e di conseguenza avere un posto di lavoro immediato e ben retribuito.

Gli sbocchi lavorativi sono poi moltissimi, per cui c’è posto per le più varie aspirazioni: dal campo dell’informatica a quello della infermieristica, da quello operativo a quello logistico, da quello delle macchine marine a quello della Capitaneria di porto e via dicendo.

Il Ruolo Marescialli è il livello più alto dei Sottufficiali della Marina. I Marescialli devono saper operare in autonomia e con una diretta responsabilità nei settori tecnici ed operativi, affiancando l’Ufficiale, talvolta anche sostituendolo nella condotta del personale esecutivo. Sono impiegati a bordo delle navi militari o negli enti operativi, logistici, addestrativi e amministrativi.

Il concorso per marescialli è rivolto ai giovani con meno di 26 anni (meno di 28 se hanno già prestato servizio in Forza Armata) ed abbiano conseguito o siano in grado di conseguire al termine dell’anno scolastico 2021-2022 un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale (che consenta l’iscrizione ai corsi universitari).

I vincitori frequentano presso la Scuola Sottufficiali della Marina di Taranto un iter di studi biennale più un anno applicativo dove conseguono la laurea presso l’Università degli Studi di Bari in “Scienze e gestione delle attività marittime” oppure in “Informatica e comunicazione digitale” oppure in “Infermieristica”.

Al termine del concorso e prima dell’inizio della 1^ Classe, previsto per il mese di settembre 2022, a ciascun Allievo Maresciallo viene assegnata una categoria e una specialità, inquadramento cui corrisponde un diverso iter formativo, di impiego e di progressione di carriera. In più, forse non tutti sanno che gli Allievi Marescialli che studiano presso la Scuola Sottufficiali percepiscono uno stipendio mensile, fin dai primi giorni in istituto.

Ma vediamo quali sono gli accertamenti e prove da superare per raggiungere l’obiettivo finale.

Le domande di partecipazione devono essere inoltrate entro i termini stabiliti dal bando di concorso, direttamente sul portale dei concorsi on line del sito  del Ministero della Difesa

Il concorso prevede l’espletamento delle seguenti fasi:

  1. Prova per la verifica delle qualità culturali e intellettive;
  2. Prova per la verifica della conoscenza della lingua inglese;
  3. Accertamento dell’idoneità psico-fisica;
  4. Accertamento dell’idoneità attitudinale;
  5. Prove di verifica dell’efficienza fisica;
  6. Prova scritta di selezione per il reclutamento delle professioni sanitarie;
  7. Tirocinio presso la Scuola Sottufficiali di Taranto;
  8. Valutazione dei titoli di merito.

La prova per la verifica delle qualità culturali e intellettive, che prevede la somministrazione di un questionario composto da 100 quesiti a risposta multipla, si terrà nella sede di Ancona indicativamente dal 26 aprile al 20 maggio 2022.

Successivamente, i primi 204 concorrenti per le “Categorie/Specialità varie” (compresi coloro che riporteranno lo stesso punteggio del 204° candidato) e i primi 16 concorrenti per la “Categoria/Specialità Infermiere – SS/I” (compresi che saranno risultati idonei nelle suddette prove saranno ammessi alla frequenza di un tirocinio in attività militari, al fine di valutare aspetti come: capacità e rendimento fisico, rilevamento comportamentale, rendimento nelle istruzioni pratiche e idoneità ad affrontare le attività didattiche. Il tirocinio avrà una durata di circa 3 settimane.

Presenta la domanda online! hai tempo fino al 19 aprile 2022.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.