Processo BIOT. Il Sindacato dei Militari: nostra ammissione come parte civile è un importante riconoscimento formale e giuridico

Roma, 30 mar 2022 – Il Sindacato dei Militari, già indicato dalla Procura di Roma persona offesa nel processo a carico di Walter BIOT è stato ammesso dalla 1^ Corte d’Assise di Roma quale parte civile. Il sindacato è rappresentato e difeso dall’avvocato Giulio Murano, cassazionista del foro di Roma.

“Essere stati ammessi come parte civile nel processo, a fianco del Ministero della Difesa e della Presidenza del Consiglio dei Ministri, – dichiara Luca Marco Comellini Segretario Generale del Sindacato dei Militari – è un importante riconoscimento formale e giuridico che d’ora in avanti ci permetterà di svolgere in modo ancora più incisivo la nostra funzione sindacale. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.