Concorso Guardia di Finanza, 68 indagati. Diecimila euro per le “controfigure”

Roma, 5 apr 2022 – Una specie di prezziario per incaricare controfigure preparate, “studiate”, in modo da sostituire l’aspirante membro delle Fiamme Gialle dei concorsi per un posto in Guardia di Finanza.

E ciò che sta emergendo dall’indagine, che vede coinvolto anche un finanziere e due vigili del fuoco, relativamente ai concorsi nella Guardia di Finanza, trasformati in una specie di commedia all’italiana in cui il partecipante veniva sostituito da una controfigura camuffata. Dieci mila euro. Questo era il prezzo per i servigi delle predette controfigure.

Misure cautelari nei confronti di 58 persone su 68 indagati, relativamente a concorsi avvenuti tra il 2018 e il 2021.  Le accuse sono quelle di falso, truffa e sostituzione di persona. <<<FONTE>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.