Carabiniere muore in casa a 39 anni per un malore, il corpo trovato dalla moglie in bagno

Roma, 6 apr 2022 – Un malore gli è stato fatale mentre si trovava in bagno. Il corpo di Arrigo Damadei, 39enne appuntato dei carabinieri, è stato trovato dalla moglie, che era appena rientrata in casa dopo aver fatto la spesa. La donna ha cercato di scuoterlo, ma il marito era già morto.

La città di Senigallia (Ancona) è sotto choc per la tragica e improvvisa morte dell’uomo, che abitava nella frazione di Sant’Angelo con la moglie e la loro bambina di quattro anni. Sul posto sono arrivati gli operatori del 118, che però non hanno potuto far altro che constatare il decesso, che secondo il medico legale è avvenuto per cause naturali. Arrigo Damadei, originario di Chiaravalle, da qualche anno lavorava a Senigallia dopo aver prestato servizio in un reparto speciale in Emilia-Romagna e in altre zone d’Italia.

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.