DA IL GIORNALE.IT / Mattarella severo con il Cremlino. “Basta stalinismo, sanzioni più dure”

Roma, 30 apr 2022 – PARTE DI ARTICOLO RTATTO DA ILGIORNALE.IT. Il capo dello Stato al Consiglio d’Europa: “Putin si fermi, noi pronti per bloccare l’aggressione. La pace frutto della collaborazione tra i popoli”.

La guerra? Non ci sono dubbi. Se questo «mostro vorace mai sazio» è qui tra noi, dentro il giardino di casa, la colpa è tutta di quello «stalinista» di Putin, «che ha scelto l’imperialismo» e si è messo «fuori delle regole».

E adesso, sostiene Sergio Mattarella, non abbiamo altra scelta che «una solidarietà ferma e attiva», non c’è alternativa al mandare armi all’Ucraina, «non si può certo arretrare dalla trincea della difesa dei diritti umani e dei popoli»: l’Italia, assicura, terrà botta, «è pronta a nuove sanzioni immediate per fermare l’aggressione» del Cremlino. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.