Arriva il bonus da 200€ in busta paga

Roma, 3 mag 2022 – ASPMI. Il Consiglio dei Ministri, nella giornata di ieri, ha approvato il Decreto-legge “Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina”.

Un provvedimento che costa 14 miliardi e conta di ben 50 articoli. Tra le tante novità introdotte in termini di sostegni sia alle imprese che alle famiglie – anche in termini di proroga del taglio delle accise sui carburanti fino al 2 luglio – è stato introdotto un bonus pari a 200 euro, in un’unica soluzione, per i lavoratori che hanno percepito un reddito fino a 35.000 euro.

Tale dimostrazione del Governo è la presa d’atto, come ribadito anche dal Premier Draghi, di “venire incontro alle esigenze esposte dai sindacati”.

Non possiamo sottacere – come è stato più volte evidenziato, soprattutto durante le fasi concertative per il rinnovo contrattuale 2019-2021 dal rappresentante del personale dell’Esercito Italiano Francesco Gentile seduto al tavolo delle trattative – quanto sia necessaria ed innovativa una politica dei redditi che alleggerisca il carico fiscale defiscalizzando i frutti della contrattazione e andando incontro a quei nuclei familiari, soprattutto monoreddito, che sentono il gravoso peso dell’aumento della pressione fiscale. Inoltre, era stato ribadito che la modifica delle aliquote IRPEF e l’eliminazione del cuneo fiscale avrebbe visto una netta diminuzione del potere d’acquisto dei cittadini che percepivano un reddito inferiore ai 28.000 euro e che beneficiavano dei 100 euro netti in busta paga mensili. La comparazione dei calcoli tra l’eliminazione del cuneo fiscale e l’introduzione delle nuove aliquote, nonostante la somma perequativa concessa, non avrebbe colmato il gap in diminuzione nello stipendio… L’ARTICOLO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.