Carabiniere punito per aver criticato dei consiglieri comunali, il Tar ribalta la decisione

Roma, 21 mag 2022 – E’ una sentenza storica quella emessa e pubblicata oggi dal Tribunale Amministrativo Regionale del Friuli Venezia Giulia, il quale ha annullato la sanzione disciplinare di un giorno di consegna a un carabiniere che presta servizio in provincia di Udine.

Il militare aveva criticato l’attività politica e amministrativa di alcuni consiglieri comunali di un piccolo comune della provincia, dove il militare abita. 

Evidentemente i consiglieri comunali, contrariati dalla critica espressa su Facebook dal carabiniere, e forse, conoscitori delle dinamiche interne all’Arma e dei consequenziali riflessi che ne derivano in questi casi, hanno scritto una mail di lamentela alla scala gerarchica del militare che previa apertura del procedimento disciplinare lo ha sanzionato, respingendo anche il ricorso gerarchico da parte del Comandante provinciale di Udine.

CONTINUA A LEGGERE friulioggi.it>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

One thought on “Carabiniere punito per aver criticato dei consiglieri comunali, il Tar ribalta la decisione”

  1. “ammaestrare i comandanti ad ogni livello, al fine di instillare il semplice concetto che le garanzie e i diritti costituzionali fondamentali appartengono a tutti”

    eh già già – e mica solo i comandanti: i consiglieri i sindaci i parlamentari i dirigenti i ‘leader’ i presidenti i ministri i giornalisti i medici gli espertologi …
    i cittadini, ad ogni livello

    soprattutto, “appartengono a tutti” indipendentemente dallo stato e scelte di salute, dalle tessere dai pass

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.