Gli obici italiani in viaggio verso l’ Ucraina

Roma, 15 giu 2022 – Sono FH70, che l’Esercito ha in dotazione, caricati su camion con targa italiana: un automobilista li ha ripresi con il cellulare su un’autostrada austriaca.

Questo pezzo di artiglieria ha una gittata che arriva fino a 25-30 km ed è in dotazione da fine anni settanta ad alcuni reggimenti dell’Esercito italiano. Sebbene la lista delle armi inviata a Kiev sia secretata, questo modello è sempre apparso negli elenchi ufficiosi pubblicati da agenzie di stampa e quotidiani. (rainews.it).

GUARDA IL VIDEO>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

One thought on “Gli obici italiani in viaggio verso l’ Ucraina”

  1. “armi difensive”
    cmq anche i russi ringraziano, tra bombe “troppo belle” da sparare e materiale “di difesa” NATO vario che gli capita di venir in possesso possono risparmiare il loro o arrotondare sul mercato nero/grigio delle armi.
    Quasi quasi se vedo un’offerta buona un obicetto me lo prendo anch’io. Tanto ormai costa di più un pieno di gasolio.
    E il conto sale, come pianificato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.