Il Bonus 200 euro spiegato meglio. Previsto per i lavoratori dipendenti pubblici non sarà necessaria auto-dichiarazione

Roma, 15 giu 2022 – Da Orizzontescuola.it – Si avvicina la data di luglio quando i datori di lavoro dovranno erogare la somma di 200 euro ai dipendenti pubblici e privati, che rappresentano circa la metà della platea di 31,5 milioni di beneficiari della misura prevista dal Decreto Aiuti.

Nelle ultime ore, così come abbiamo riportato in un articolo a parte, si era sparsa la voce di un’autocertificazione necessaria per l’erogazione della somma. In realtà questo vale solo per i dipendenti privati. Per loro, infatti, servirà prima un’autocertificazione con la quale il lavoratore dichiari di non essere titolare di un trattamento pensionistico o del reddito di cittadinanza.

Per quanto riguarda, invece, i dipendenti pubblici non servirà compilare alcuna auto-dichiarazione, come invece previsto per gli altri lavoratori dipendenti. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.