Assegno Unico Universale Familiare. Incrementi economici per i nuclei familiari con figli disabili – ASPMI

Roma, 28 giu 2022 – Incrementi economici per i nuclei familiari con figli disabili. Il Decreto Legge n. 73 del 21 giugno 2022 ha introdotto importanti misure a sostegno delle famiglie.

In particolare, ha disposto la rideterminazione, in misure più favorevoli, dell’assegno unico universale per i nuclei familiari con figli disabili.

Tale misura sarà valida per tutto il 2022 ed apporterà un aumento dell’assegno unico universale da 25,00 a 90,00 euro al mese, in base ai valori ISEE, equiparando, in tal modo, i figli maggiorenni disabili ai figli minorenni.

Per capire cosa accadrà quest’anno, occorre riassumere le misure dell’assegno unico universale familiare previste oggi:

  • per ciascun figlio minorenne, l’importo dell’assegno oscilla tra i 75,00 euro e 50,00 euro al mese secondo il valore ISEE inferiore a 15.000,00 euro per il primo importo oppure superiore a 40.000,00 euro per il secondo. Se trattasi di minorenne disabile spetta un incremento fisso di 105,00, 95,00 o 85,00 euro dipendente dal grado di disabilità posseduta;
  • i figli maggiorenni senza disabilità danno diritto all’assegno unico universale familiare sino al 21° anno di età con decremento dello stesso per l’importo da 85,00 a 25,00 euro al mese (in base all’ISEE). Se il figlio è disabile, invece, l’assegno unico universale familiare spetta nelle stesse misure per i figli senza disabilità oltre il 21° anno con una maggiorazione fissa di 80,00 euro corrisposta, quest’ultima, solo sino al 21° anno di età. L’ARTICOLO CONTINUA QUI >>>

    .

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.