QUOTA ASSOCIATIVA ENTE CIRCOLI DELLA MARINA MILITARE. L’intervento del PDM

Roma, 29 giu 2022 – Nell’ambito delle azioni promosse dal PDM a tutela del personale militare lo scorso 24 giugno il Presidente dell’Ente Circoli della Marina Militare è stato invitato a sospendere il prelievo delle quote associative dalle retribuzioni dei sottufficiali e degli ufficiali della Forza armata.

A seguire il testo della lettera inviata a firma del Segretario politico Luca Marco Comellini:

“Gentilissimo Presidente,

le scrivo in merito al contenuto della Sentenza n. 990 del 29 giugno 2021, pronunciata dal Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia, Sede di Lecce, Sezione Prima, con la quale il Giudice adito ha accolto il ricorso presentato dal Primo Maresciallo Antonio De Muro avverso e per l’annullamento del dispaccio n. M_D MCIRC 0000994 del 10.3.2015, con cui il Ministero della Difesa – Ente Circoli Marina Militare, negò la restituzione delle quote sociali versate dal ricorrente con cadenza mensile fin dall’acquisizione dello stato giuridico di Sottufficiale.

Alla luce delle chiarissime motivazioni poste a fondamento della decisione dei Giudici di prime cure e della conseguente Ordinanza n. 37 del 13 gennaio 2022 con la quale il Consiglio di Stato, nelle more del giudizio di appello promosso dal Ministro della difesa p.t., ha respinto la domanda cautelare; acclarato il venir meno dell’obbligo di contribuzione attuato mediante prelievo forzoso di una quota mensile dallo stipendio di ogni singolo sottufficiale/ufficiale in forza alla Marina Militare, ritengo opportuno invitarla a valutare la sospensione, con effetto immediato, del prelievo di dette quote che, come rilevato dal T.A.R., è operato in totale assenza di una puntuale previsione normativa. LA LETTERA CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.