TRE CARRI ARMATI ITALIANI DIRETTI IN UCRAINA BLOCCATI DALLA POLIZIA STRADALE E FATTI RIENTRARE IN CASERMA

Roma, 29 giu 2022 – Tre carri armati Pzh 2000 diretti in Ucraina, e provenienti dalla base militare di Persano (Salerno), sono stati fermati dalla Polizia Stradale di Napoli al casello di Mercato San Severino della autostrada Salerno-Caserta perché i trattori e i semirimorchi delle ditte private incaricate del loro trasporto erano sprovvisti della carta di circolazione e la prevista revisione periodica era scaduta. Inoltre, uno dei conducenti non aveva l’autorizzazione per guidare mezzi di trasporto eccezionali.

E’ quanto riferisce il quotidiano Il Mattino nell’edizione di oggi.  I tre mezzi bellici sono stati spediti di nuovo alla base di Persano in attesa di essere ritrasportati su mezzi in regola con le carte: facevano parte di un convoglio di cinque carri armati diretti verso il luogo del conflitto in corso tra Ucraina e Russia. Gli altri due mezzi, che hanno passato i controlli, hanno proseguito il loro tragitto verso Bologna da dove poi, attraverso la Germania, arriveranno in Ucraina. L’episodio risale alla notte tra domenica e lunedì scorsi.  

Erano “diretti in Germania per un’esercitazione” i carri armati bloccati sull’Autostrada Napoli-Caserta. Lo precisa in una nota lo Stato maggiore della Difesa. “Per quanto riguarda la notizia riportata su Il Mattino edizione Napoli ‘Stop a tre carrarmati diretti in Ucraina’ si precisa – è detto nella nota – che i mezzi trasportati, Pzh2000, erano diretti in Germania per un’esercitazione. Il trasporto dei mezzi provenienti dalla base militare di Persano di Salerno era a carico di una ditta privata che da controlli effettuati non era in possesso di documentazione corretta”. <<<FONTE>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

4 thoughts on “TRE CARRI ARMATI ITALIANI DIRETTI IN UCRAINA BLOCCATI DALLA POLIZIA STRADALE E FATTI RIENTRARE IN CASERMA”

  1. E’ UNA GRANDE STRONZATA, PERCHÉ OGNI VOLTA CHE SI MUOVE UN CONVOGLIO MILITARE, VIENE SCORTATO DAI CARABINIERI, DAVANTI INIZIO COLONNA E DIETRO CON IL FINE COLONNA.
    GIORNALISTI DA STRAPAZZO ANDATE A SCRIVERE SUGLI ALMANACCHI DI TOPOLINO

  2. PRIMA DI DIRE CHE E’ UNA CAZZATA, BISOGNA APPROFONDIRE, RICERCARE, CAPIRE E POI ESPRIMERSI. LA NOTIZIA E’ STATA CONFERMATA ANCHE DAL SITO MINISTERO DELLA DIFESA – SMD, CON UN COMUNICATO UFFICIALE, RIPORTATO QUI >>> https://www.forzearmate.eu/2022/06/29/difesa-mezzi-bloccati-su-autostrada-napoli-caserta-diretti-in-germania-per-unesercitazione-la-precisazione-di-smd/

    OPPURE VAI DIRETTAMENTE SUL SITO DELLA DIFESA.IT, CLICCANDO QUI >>> https://www.difesa.it/SMD_/Comunicati/Pagine/Difesa_mezzi_bloccati_su_autostrada_Napoli_Caserta.aspx

  3. @Gerardo

    Non sempre i convogli militari vengono scortati dai carabinieri, quando ero in servizio al deposito munizioni di xxxxxxxx quasi giornalmente arrivavano trasporti di armi e munizioni, trasportati da mezzi di ditte private senza nessuna scorta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.